RICCARDO SINIGALLIA “CIAO CUORE”  IL PRIMO SINGOLO ESTRATTO DAL NUOVO OMONIMO ALBUM IN USCITA IL 14 SETTEMBRE.

 

E’ in radio “Ciao Cuore”, il primo singolo estratto dall’omonimo nuovo progetto discografico di Riccardo Sinigallia che verrà pubblicato il 14 settembre da Sugar.
Il singolo anticipa l’uscita del nuovo lavoro e rappresenta molto bene il mondo musicale del nuovo disco con trame pop elettroniche che riescono a poggiare sull’emotività mettendo al centro della canzone il testo, capace di evocare suggestioni in bilico tra realtà e immaginazione. “Questa canzone è un invito ad aprire le braccia, la bocca, le orecchie, i polmoni” racconta Riccardo Sinigallia “a mettere in connessione il proprio respiro con tutto quello che ci circonda e vivere lealmente e pienamente il momento. Non è facile.”.
Cantautore, polistrumentista e produttore, Riccardo Sinigallia torna con un nuovo lavoro a quattro anni di distanza dall’ultimo progetto discografico. Un disco, prodotto insieme a Laura Arzilli, in cui non c’è nota, suono o melodia che non porti il suo marchio inconfondibile. Un disco profondo, intenso, sanguigno, intriso di malinconia, ma anche di rabbia e passionalità, perché i colori dell’esistere sono distinguibili solo razionalmente e la musica di Sinigallia non è ragione: è arte che affonda le mani nei sentimenti e li fa emergere.
Riccardo Sinigallia, insieme al fratello Daniele Sinigallia, da sempre si è dedicato alla ricerca musicale e all’approfondimento del rapporto con le parole. Co-firma e produce alcuni successi della recente storia musicale italiana come “Due destini” e “La descrizione di un attimo” per i Tiromancino, “Vento d’estate” e “Lasciarsi un giorno a Roma” di Niccolò Fabi o “Cara Valentina” per Max Gazzè, o come l’album “Non erano fiori” di Coez, contribuendo significativamente alla popolarità della scena romana dagli anni ’90 fino ad oggi.
Si è anche dedicato alla composizione di colonne sonore per film e documentari come, per esempio, “Paz!” e “I mille giorni di Mafia Capitale”.
Dall’ultimo album di inediti “Per Tutti”, Riccardo Sinigallia si è dedicato a diverse produzioni, tra cui “La Fine dei Vent’anni” di Motta e “Botanica”, il secondo progetto discografico dei Deproducers, collettivo musicale di cui fa parte insieme a Vittorio Cosma, Gianni Maroccolo e Max Casacci.