ROY PACI, maestro di melting pot, ci sorprende ancora con “Revolution” un brano ispirato dal suono delle Wedding Band di Jaipur, con un tipo di arrangiamento che ha potuto apprezzare durante un suo viaggio in India. E ogni volta che imbraccia la tromba si ha netta la percezione che in ogni nota ci sia tutta la curiosità musicale che contraddistingue il cantante e trombettista siciliano.
Il concetto di importanza delle azioni collettive si fa sostanza musicale in “Revolution” e prende corpo in un ritornello corale che rimanda al modo di cantare tribale, di gruppo: la danza come epifania, come strumento di rivelazione delle piccole, grandi fiamme che alloggiano all’interno di ognuno di noi.
“Revolution” anticipa l’uscita del nuovo, attesissimo album di ROY PACI, “Valelapena”, in uscita il 29 settembre.